mercoledì 16 luglio 2014

Torino, aumentano gli abbandoni di animali: “Ma la colpa è della crisi”

“Molte famiglie non ce la fanno più a mantenere il cane di casa”
 
Moncalieri, 30 arrivi in un mese: «Adottateli, sono migliori dei cuccioli comperati»
Snake ha tre anni e un mantello color miele. Qualche mese fa è scappato da una casa in collina a Moncalieri ed è finito qui, nel canile comunale, corso Savona 140, tra le gabbie affollate da cani sfortunati in cerca di qualcuno che li ami di nuovo, davvero.
Nell’ultimo mese ne sono arrivati una trentina: quasi uno al giorno. Raccattati in strada? Abbandonati in tangenziale come nel più classico degli horror italiani? Neanche per sogno. «Sono quasi tutti arrivati qui con i loro padroni racconta la direttrice del canile Chiara Arbau, veterinaria che gestisce la struttura di Moncalieri da due anni». 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento