Torna il camoscio appenninico: da 30 a 2mila esemplari

La specie endemica rischiava l’estinzione
 
(foto tratta dal sito del progetto Life dell’Unione Europea Coornata)
Roma
A inizio ’900, nell’area che poi sarebbe diventata il Parco Nazionale d’Abruzzo, sopravvivevano poco più di 30 esemplari di camoscio appenninico, un numero troppo esiguo per garantire la sopravvivenza della specie. E se la situazione non fosse mutata, si sarebbe perso per sempre un animale di grandissima importanza per la biodiversità.

Continua qui

Commenti

Post più popolari