domenica 22 giugno 2014

Green Hill, via al processo a Brescia contro l’allevamento dei beagle

Citati in giudizio i gestori, direttore e veterinario del centro che ospitava circa 3 mila cani destinati alle sperimentazioni scientifiche. La Lega anti vivisezione: «Era un campo di concentramento»
 
ANSA
Il blitz degli animalisti che liberò alcuni dei cuccioli di beagle tenuti nell’allevamento di Brescia
Lo avevano promesso due anni fa, dopo aver ottenuto il sequestro giudiziario dei beagle: Green Hill, l’allevamento che a Montichiari, in provincia di Brescia, ospitava cani destinati alle sperimentazioni scientifiche, è chiuso. E oggi in Tribunale a Brescia inizia il processo contro i gestori dell’allevamento, direttore e veterinario. 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento