ROMA, ANIMALISTI AL CAMPIDOGLIO: NON DEPORTATE 400 CANI E GATTI

In piazza i volontari dei canili e alcune associazioni

ROMA, ANIMALISTI AL CAMPIDOGLIO: NON DEPORTATE 400 CANI E GATTI
 
Animalisti e dipendenti dei canili comunali protestano sotto il Campidoglio contro "la deportazione dei cani e dei gatti" in strutture private. Sono decine e decine i lavoratori scesi in piazza questo pomeriggio, nonostante la pioggia, davanti Palazzo Senatorio al grido "Marino lascia stare gli animali". Tra gli striscioni portati in piazza, "Noi non ci arrendiamo, fermiamo i 2 Marino" (riferito sia al sindaco che all'assessore all'Ambiente Estella Marino, ndr). "Chiediamo il ritiro della delibera 148 - spiegano i dipendenti dei canili - che di fatto sancisce la deportazione di oltre 400 tra cani e gatti in strutture private e il licenziamento di 100 lavoratori".
 
Continua qui

Commenti

Post più popolari