mercoledì 20 agosto 2014

Ovvio che sto con Daniza

Io sto con Daniza, lo premetto e non mi stanco di ribadirlo. Detto questo mi preme chiarire che i politici trentini non sono mai stati pro orsi. Ma non è colpo loro, nel senso che devono seguire le pressioni del loro elettorato che non ha fama di essere ecologista. È gente che vive in montagna e non sono da biasimare se vedono orsi, lupi e volpi come come una minaccia per il bestiame e per chi rischia incontri inusuali come possono capitare quando vivi ai margini di un paesino circondato da boschi. Lo scrivo per esperienza, la mia casetta sull'Appennino ligure è l'ultima dell'abitato e quando rientro al buio ogni tanto penso ai rischi.
Ma qui il nocciolo della questione è un altro. Parliamo di intelligenza e di buon senso. Non posso pensare che il cercatore di funghi che sostiene di essersi appostato ad osservare i cuccioli non fosse a conoscenza che qualsiasi animale in libertà tende a difendere la cucciolata. Vogliamo, come è giusto che sia, puntare alla reintroduzione delle specie autoctone di animali che ci siamo giocati nei decenni scorsi? Temo che dobbiamo fare in modo che la loro reintroduzione sia a prova di stupido. In inglese si dice foolproof information e arriva a prevedere che quando ti inoltri su un sentiero di un parco americano o canadese vieni messo al corrente dei rischi.
Evidentemente serve farlo anche in Italia perché un cercatore di funghi, probabilmente sceso da Marte e residente in Trentino solo per caso, non ci arriva e allora scopre a proprie spese che non è sano appostarsi a ridosso di una cucciolata con un genitore attorno. Ma mettiamoci nei panni dell'orsa. Vedo dei bambini che stanno giocando e noto che dei tipi sospetti li stanno fissando oltre la rete del parco: che faccio, non intervengo? Morale: se il cercatore di funghi non ci arriva da solo e gli succede qualcosa, non posso definirlo un incidente, ma "selezione naturale". Invonchiamo Darwin, non l'abbattimento dell'orsa. Guardiamoci in faccia signori trentini, i nostri nonni erano saggi e queste cose le sapevano, poi con l'arrivo delle armi hanno agito di impulso, più per paura del selvaggio che per il pericolo. Siamo a questo punto? I vostri cervelli hanno davvero cent'anni? Preferisco pensare di no. Ben venga dunque la mobilitazione. #iostocondaniza



Fonte


ORSA DANIZA, FEDERAZIONE: IL MINISTRO GALLETTI SI SCHIERI CONTRO LA CATTURA



CORRI, DANIZA, CORRI: PRESIDIO E TIFO SUL WEB PER L'ORSA IN FUGA

 

Nessun commento:

Posta un commento