sabato 23 agosto 2014

L’orsa Daniza evita anche le trappole con il pesce, gli animalisti occupano la Provincia di Trento

Ieri sera la sgombero degli attivisti dell’edificio provinciale. Oggi nuovi cortei, uno anche a favore del cercatore di funghi
 
Sale la tensione in Trentino per il caso dell’orsa Daniza. Dalle proteste digitali, a suon di hashtag  #iostocondaniza, gli animalisti sono scesi in piazza per un confronto diretto con alcuni rappresentanti della Provincia Autonoma di Trento. Ieri una decina di manifestanti di alcune associazioni animaliste, fra le quali il Partito animalista europeo, sono entrati nella sede dell’ente provinciale dove hanno avuto un colloquio con l’assessore Michele Dallapiccola per chiedere il ritiro dell’ordinanza di cattura dell’orsa. L’assessore ha replicato che ogni decisione sarà assunta collegialmente dalla giunta giovedì prossimo.  

Gli animalisti si sono poi rifiutati di lasciare l’edificio provinciale e hanno reagito con la resistenza passiva quando, dopo più di quattro ore di occupazione, la polizia è intervenuta per portarli via. Otto di loro verranno denunciati. 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento