giovedì 28 agosto 2014

La favola nera del balenottero condannato a morire

Il cetaceo finito nel porto di Loano è sparito, ma nessuno si illude
“Se anche ha ritrovato il largo, da solo non può sopravvivere”
 
Savona
Anche un balenottero può insegnarci qualcosa sulla vita. Come quello che è entrato nel porto di Loano, un cucciolo che è avanzato come un cieco fuori dalle onde, dove il mare è più calmo e lui pensava fosse più facile ritrovare la sua via, senza la mamma e senza nessuno che lo portasse da lei. ù

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento