sabato 2 agosto 2014

L'orso mangia l'esca e sfugge alla cattura

Sono rimasti di sasso i ricercatori dell'Università di Udine che, nell'ambito di un progetto finanziato dall'Ue, stanno monitorando la presenza dell'orso bruno nelle Alpi nord orientali. Nei loro filmati, infatti, hanno scoperto un orso piuttosto furbo, che è riuscito nell'intento di cibarsi delle esche della trappola-tubo posizionata dai ricercatori stessi, riuscendo ad evitare la cattura. Nel filmato l'esemplare, un maschio di 4-5 anni, si rotola davanti al tubo, poi si gratta su un abete vicino, probabilmente per lasciare dei segnali feromonali, vista anche la presenza nelle stessa area di almeno altri due individui. Il progetto è curato dal gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze agrarie e ambientali coordinato da Stefano Filacorda.

Il video

Nessun commento:

Posta un commento