martedì 16 dicembre 2014

PIEMONTE, UN POSTO AL CIMITERO IN ARRIVO ANCHE PER CANI E GATTI

Ecco il nuovo piano per cui serve l'ok del Consiglio

PIEMONTE, UN POSTO AL CIMITERO IN ARRIVO ANCHE PER CANI E GATTI
Buone notizie per gli animali domestici in arrivo dal piano approvato ieri dalla giunta regionale. Se riceverà anche l'ok del Consiglio, anche i cani e gli animali più chiari potranno essere sepolti nei cimiteri. I Comuni potranno decidere se affidare la gestione ad un privato o usuire proprio del perimetro cimiteriale. L'obiettivo? Limitare il proliferare di forni crematori, che negli ultimi anni "sono aumentati a dismisura senza nessuna logica", ha detto l'assessore alla Sanità, Antonio Saitta, stando a quanto riferisce "la Repubblica". Con questo nuovo regolamento, che deve passare al vaglio dei consiglieri, vengono fissati dei paletti precisi sul via libera a nuovi forni. Ma si trovano anche nuove regole sulla sepoltura delle bestiole. Potranno esserci cimiteri dedicati agli animali d'affezione, come quelli di Moncalieri e Piobesi o, in alternativa, "aree riservate agli animali d'affezione" che dovranno essere scelte dai Comuni e concordate con gli operatori. "Non parliamo in alcun modo di cimiteri misti", dicono i tecnici regionali.

Nessun commento:

Posta un commento