lunedì 17 novembre 2014

TANSY RIVEDE GLI AMICI D'INFANZIA, E I GORILLA LA RICONOSCONO

Commozione e comunicazione tra specie

TANSY RIVEDE GLI AMICI D'INFANZIA, E I GORILLA LA RICONOSCONO (VIDEO)

La storia "dal sapore di fiaba" ha colpito anche Danilo Mainardi, uno dei più celebri etologi italiani, che sul "Corriere" di oggi la analizza come esempio di "comunicazione tra specie diverse ma vicine".
Tansy Aspinall e i gorilla Djalta e Bims hanno giocato insieme da bambini, nel rifugio gestito dal padre di Tansy, lo zoologo Damian Aspinall, nel Kent (Gran Bretagna). Poi, le loro strade si sono divise e 12 anni fa gli animali sono stati liberati nella foresta pluviale del Gabon, perché vivessero felici con i loro simili. Di recente gli Aspinall sono andati in Gabon, anche con la speranza di rivedere Djalta e Bims. Dopo ore di ricerche sul fiume, li hanno trovati: "All'inizio ero un po' in apprensione - ha raccontato Tansy - non sapevo se si sarebbero ricordati di me o se magari la vita allo stato brado li avesse induriti. Ma non solo mi hanno riconosciuta, avevano anche degli sguardi così buoni che mi sono sentita immediatamente al sicuro". Tra le due specie, spiega Mainardi, hanno fatto da ponte quello che Konrad Lorenz chiamava il "Kindchenschema" - l'insieme dei tratti specifici dei cuccioli, "che evoca protezione e blocca l'aggressività" - il linguaggio gestuale infantile, stimoli tattili ed olfattivi entrati nella memoria.

Continua qui (video)

Nessun commento:

Posta un commento