CACCIA E PESCA: A RISCHIO ESTINZIONE IL 75 PER CENTO DELLE SPECIE MINACCIATE

Caccia e pesca eccessive, bracconaggio e agricoltura: queste attivita' mettono in pericolo la sopravvivenza di tre quarti delle specie animali gia' a rischio di estinzione. Impatto minore hanno i cambiamenti climatici, il cui ruolo pero' e' destinato ad aumentare nei prossimi decenni. A lanciare l'allarme e' uno studio condotto fra gli altri dall'Unione internazionale per la conservazione della natura (Iucn), pubblicato su Nature, in vista del congresso Iucn che si terra' alle Hawaii a inizio settembre. Il team di ricerca, che annovera anche l'Universita' australiana del Queensland e la Wildlife Conservation Society (Wcs), ha passato al setaccio informazioni e dati su quasi 8.700 specie minacciate contenute nella Lista rossa dello Iucn. Il 75% di queste risulta in pericolo a causa del sovrasfruttamento (caccia ma soprattutto pesca eccessive rispetto al naturale ripopolamento della specie), il 62% e' minacciata dalle attivita' agricole. Su 11 minacce analizzate i cambiamenti climatici sono al settimo posto: direttamente 'affliggono' il 19% delle specie. Tuttavia i pericoli derivanti da questo fattore, spiegano gli scienziati, sono destinati a diventare prevalenti nei prossimi decenni.

Continua qui

Commenti

Post più popolari