sabato 26 dicembre 2015

Dopo anni di abusi, il cane Sasha ha trascorso il suo primo Natale sereno


Se anche i cani festeggiano il Natale, quello di Sasha è stato speciale. Il primo senza doversi preoccupare di subire abusi per mano di un uomo crudele. L’esemplare femmina di Pastore Tedesco di cinque anni, infatti, ora vive in una casa affidataria e poco per volta sta recuperando quella serenità che ha sognato tutta la sua vita.

Per anni Sasha e i suoi fratelli hanno subito violenze e abusi sin quando una vicina di casa a Orangeburg, in Sud Carolina, ha filmato quanto accadeva e l’ha pubblicato sui social media. «Probabilmente è stata picchiata per tutta la vita con bastoni e tubi» racconta Eva Zeihl, la donna che ora le ha aperto le porte di casa sua per prenderla in affido.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento