venerdì 13 gennaio 2017

PADOVA, ZAMPE D’ORSO AL RISTORANTE CINESE. INDAGINE DEI NAS

Il pm Benedetto Roberti ha indagato il titolare di un ristorante cinese del China Ingross di Padova e un suo cliente. L’accusa è di aver violato le norme per la protezione della fauna selvatica e per il prelievo venatorio. Il ristoratore avrebbe ucciso, cucinato e servito nel suo ristorante, il 28 novembre scorso, zampe d’orso. Le indagini sono partite da alcuni clienti che, notata la stranezza del piatto servito ad alcuni commensali cinesi, hanno segnalato la cosa al Nas dei carabinieri. Peraltro la portata “fuori dall’ordinario” era stata fotografata.

I piatti a base di orso sono considerati leccornie dalla gastronomia cinese, e adatti per curare malattie come la debolezza, l’artrite e l’impotenza.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento