domenica 25 dicembre 2016

Miracolo di Natale: una donna copre le spese di adozione di un rifugio, 900 animali trovano casa

Alle 5 della mattina un uomo è seduto fuori da un canile di Sacramento, negli Stati Uniti. Aspetta dalle 2,30 perché non vuole perdere il posto, non vuole perdere la possibilità di adottare un Chihuahua di cui si è innamorato. Già perché in questo rifugio da giorni si stanno creando code anche di 200 persone, tutte disposte a portarsi a casa un amico a quattrozampe.  

L’affollamento è iniziato da circa un mese, da quando l’agente immobiliare Kim Pacini-Hauch si è offerta di coprire tutte le spese di adozione del rifugio fino alla fine dell’anno. Lei l’aveva fatto nel 1984 quando proprio in quel canile aveva trovato Teddy: un cagnolino spaventato e diffidente che con il calore di una famiglia si era trasformato in un animale meraviglioso. Un’esperienza che ha segnato la donna e che ha voluto così ringraziare i volontari della struttura.

«Non sapevo che ci fossero migliaia di animali in attesa di adozione - racconta la donna -. Allora ho deciso di “sponsorizzare” lo svuotamento del rifugio». Un impegno importante visto che di solito il costo da coprire per le adozioni va dagli 80 ai 100 dollari per un cane e 65 dollari per un gatto.

Continua qui

I gatti protagonisti di Natale, l’assalto all’albero decorato è garantito (video)

 

Le riportano i cuccioli sottratti, la cagnolina non trattiene le lacrime (video)

 

 

Nessun commento:

Posta un commento