FRANCIA, PER LA PRIMA VOLTA FINISCE SOTTO PROCESSO IL "FOIE GRAS"

Produttore in Vandea accusato di "crudeltà" 

Un produttore di foie gras è comparso giovedi davanti al Tribunale Penale di La Roche-sur-Yon (in Vandea), dopo essere stato citato per "abuso grave e crudeltà" da un'associazione animalista.
Nel novembre 2013, l'associazione L214 aveva diffuso un video che denunciava le condizioni in cui erano sottoposte all'alimentazione forzata oche nelle aziende sotto contratto con la ditta Ernest Soulard, che rifornisce i più celebri ristoranti parigini. Nelle immagini si vedevano gli animali confinati in gabbie individuali, impossibilitati a muoversi e torturati con il famigerato "gavage": la nutrizione forzata che espande ed ingrassa il fegato.

Continua qui

Commenti

Post più popolari