giovedì 22 gennaio 2015

CALENDARI VENATORI, DOPPIETTE IN RIVOLTA CONTRO L'ALT DAL GOVERNO

"Rischiavamo un'altra infrazione", spiega Galletti 

 CALENDARI VENATORI, DOPPIETTE IN RIVOLTA CONTRO L'ALT DAL GOVERNO

"Se non fossimo intervenuti entro la giornata di ieri per ridurre il calendario venatorio, anticipandone la chiusura dal 31 al 20 gennaio avremmo subito un' infrazione Ue". Lo ha detto il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, riferendosi al provvedimento del Governo che ha imposto la chiusura della caccia a tre specie di volatili (tordo bottaccio, cesena e beccaccia) nel territorio di sei regioni (Liguria, Toscana, Umbria, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Marche). Protesta Federcaccia, mentre il Veneto annuncia ricorso al Tar.

Continua qui





Nessun commento:

Posta un commento