Un cane avvelenato salvato grazie a un’ambulanza improvvisata

Escot giaceva davanti al negozio di alimentari del suo amico umano sull’isola Isabela, in Ecuador. Era immobile, come se stesse aspettando la morte. «Stava iniziando a tremare - racconta la dott.ssa Tjarda Reints Bok, veterinario del Darwin Animal Doctors, intervenuta in aiuto dell’incrocio di Labrador di 4 anni -. Ero molto preoccupata. Normalmente quando iniziano a tremare non si può fare più niente. È come se fosse il punto di non ritorno».

Continua qui

Il gatto più paziente del mondo? Forse è questo, scoprite il perché

 

 

Commenti

Post più popolari