sabato 9 maggio 2015

Lodi, la “Marcia canina” della Brambilla per la libertà degli animali

Non ci sono leggi che vietino l’accesso dei cani a particolari zone delle città: è questo il messaggio lanciato dall’onorevole Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, nel corso della “Marcia canina” organizzata per le vie di Lodi, il cui regolamento comunale vieta appunto ai cani l’ingresso nelle aree verdi del centro. Dopo avere liberato i cavalli selvaggi dell’Aveto , oggi la Brambilla ha detto che «i cittadini devono poter circolare liberamente nei luoghi pubblici e aperti al pubblico, a cominciare dai parchi, con il proprio animale al seguito». Ancora: «Mettere divieti è facile e comodo, più difficile è garantire la libertà delle persone e vigilare, anche con la massima severità, sul rispetto delle regole.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento